Fonti Rinnovabili‎ > ‎Agrienergie‎ > ‎

Sigle agricole


Unione Coltivatori Italiani

posted Jun 21, 2009, 6:02 AM by Daniele Pulcini   [ updated Jun 21, 2009, 6:03 AM by Unknown user ]

L’Uci (Unione Coltivatori Italiani) è un’importante organizzazione di categoria operante nel settore agricolo, nata come strumento sindacale del movimento contadino socialista sul finire degli anni sessanta e costituitasi legalmente nel 1972. Nello Mariani determinò sin dall’inizio l’avvio del processo organizzativo nelle campagne in netta contrapposizione con la Coldiretti e la Confagricoltura, da un lato, e dell’Alleanza Contadini e della Federmezzadri dall’altro. Pertanto l’Uci inizialmente ha avuto un rapporto difficile con le istituzioni per l’egemonia della Coldiretti e della Confagricoltura e, in una fase successiva, anche della Cia, nata nel 1977 dalla fusione dell’Alleanza Contadini e parte dell’Uci stessa.

Negli anni novanta, però, la nascita e l'affermazione della Copagri, federazione di organizzazioni agricole di cui l'Uci è socio fondatore, ha contribuito a determinare nuovi equilibri nel panorama delle rappresentanze agricole. Copagri, nel giro di qualche anno, è divenuta la seconda forza del settore, con un totale di oltre 350 mila aderenti. Il 24 aprile 2007 Copagri e Cia hanno stipulato a Roma, presso la Sala del Carroccio in Campidoglio, un "Patto federativo aperto" fondato su azioni ed iniziative comuni orientate alla innovazione della rappresentanza e delle imprese agricole. All’interno della Copagri l’Uci ha costituito un riferimento per l’affermazione della politica confederale dando un contributo alla realizzazione del I° congresso confederale svoltosi nel novembre 2003. In questa direzione l’Uci sostiene le altre organizzazioni presenti al fine di determinare lo sviluppo e l’attuazione del progetto originario. Le altre organizzazioni che fanno parte della Copagri sono la Uimec della Uil, l’Acli-Terra, l’Ugc della Cisl e l’Aic.

Parallelamente all'affermarsi della Copagri, l’Uci ha dato vita ad una rete di servizi sul territorio, prima con l’ente di patronato (Enpac), successivamente con l’ente di formazione professionale (Anapia). Oggi è presente con altri importanti filoni di attività: l’Unap, l’associazione nazionale dei pensionati (con circa 40 mila aderenti), il Caf, Centro di assistenza fiscale per dipendenti e pensionati (che presta la propria assistenza a circa 60 mila contribuenti). Partecipa inoltre alla costituzione dell’Associazione italiana dei produttori olivicoli, l’Aipo, che conta oltre 120 mila produttori. Organizza i piccoli coltivatori, braccianti, produttori agricoli e datori di lavoro (circa 27 mila unità). L’Uci assiste ed organizza in forma autonoma i produttori fornendo un supporto sul territorio a vari livelli. Presidente politico dell'Unione coltivatori italiani è Mario Serpillo. Presidente del consiglio scientifico dell'Uci è Daniele Pulcini. L'Uci da anni pubblica la rivista mensile Agricoltura Moderna, diretta dal giornalista professionista Giampiero Castellotti, oggi uno dei periodici leader del settore.

1-1 of 1