Home‎ > ‎Attualità‎ > ‎

STATO DELL’ARTE E DIFFUSIONE DELLE TECNOLOGIE SOLARI

posted Mar 18, 2010, 9:20 AM by Daniele Pulcini



LA DIFFUSIONE DEL SOLARE TERMICO ( Alta temperatura)


Attualmente nel mondo sono installati 479 MW di potenza solare termodinamica (354 MW in California, 64 MW in Nevada, 61 MW in Spagna ).
Sono
in costruzione oltre 400 MW di potenza aggiuntiva, principalmente in Spagna, mentre a livello globale sono stati annunciati progetti per oltre 5.000 MW.
Il Bureau of Land Management statunitense ha dichiarato di aver ricevuto richieste per utilizzo di terreni al fine di installare centrali CSP (Concentrated Solar Power) nel Sud-Ovest del Paese per oltre 40.000 MW.


Dal 2000 l’ENEA è impegnato nel “Progetto Archimede”, un impianto solare termodinamico della potenza elettrica di 5 MW: è la prima applicazione di integrazione tra un impianto a ciclo combinato e un impianto solare termodinamico.


LA DIFFUSIONE DEL SOLARE Fotovoltaico


Il maggior contributo allo sviluppo del solare FV è stato possibile grazie alla tariffazione incentivante dell’energia elettrica prodotta da FV detta “Conto Energia”.

La Normativa applicativa è stata oggetto di un’evoluzione: il primo Conto Energia ha permesso l’installazione di 5.693 impianti con una potenza 160.597 kWp ed il nuovo Conto Energia i cui impianti in esercizio sono 36.546 con una potenza 375.801 kWp.


In Italia la vendita di impianti fotovoltaici ha generato nel 2008 un fatturato di circa 1.150 milioni di , con un aumento del 150% rispetto al 2007.

Il volume delle vendite è attribuibile per circa il 52% alla componente lavorazione del silicio e produzione di wafer (circa 600 mil. ) a cui si aggiungono circa 250 milioni di delle attività di produzione e vendita di celle e moduli (22%), poco più di 200 milioni di dell’indotto generato dalla produzione di componenti e tecnologie degli impianti e del materiali di consumo (18%) e poco meno di 100 milioni di nelle attività di progettazione e installazione degli impianti (8%). Il mercato si presenta estremamente frammentato con la presenza di più di 600 operatori.


PROSPETTIVE DI SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE RINNOVABILI


Lo sviluppo e la diffusione delle tecnologie rinnovabili dipende fortemente sia dagli investimenti messi in campo, sia dalla capacità del settore di integrarsi nel tessuto produttivo creando nuovi posti di lavoro.

Il raggiungimento degli obiettivi dalle politiche del pacchetto Clima-Energia rappresenteranno per l’Italia degli investimenti per un totale di circa 100 miliardi di euro nei prossimi dodici anni (8 miliardi/anno).


Tali investimenti possono garantire un potenziale occupazionale di 250.000 unità lavorative al 2020.

Gli sforzi dell’Italia dovranno essere indirizzati a massimizzare la quota di occupati sul territorio nazionale.



Comments